Tutte le notizie

Marchio CETS-Qualità Parco per 26 strutture ricettive trentine

Coerentemente con la crescente attenzione alle tematiche di sostenibilità da parte del mondo imprenditoriale a livello paese, sono sempre di più le imprese della Provincia autonoma di Trento che stanno adottando pratiche responsabili. Un esempio calzante, in ambito di sostenibilità ambientale, è relativo all’adozione di alcune imprese ricettive provinciali del marchio “CETS-Qualità Parco”, il cui ultimo rilascio risale alla giornata di mercoledì 29 gennaio presso le Cantine Ferrari di Trento.

The best of Bilancio di sostenibilità: Ansaldo STS

Ansaldo Sts ha pubblicato nel mese di Agosto la nona edizione del Bilancio di Sostenibilità per l’anno 2017, Ansaldo STS supporta i propri clienti per creare e sviluppare soluzioni affidabili e sostenibili per le reti di trasporto su rotaia, rendendo più efficace e sicura la mobilità urbana e contribuendo a risolvere le sfide della crescita e la concentrazione della popolazione urbana.

InfoCamere pubblica il primo bilancio di sostenibilità

InfoCamere ha presentato il suo primo bilancio di sostenibilità il 19 luglio 2018, integrando in un unico documento le proprie performance ambientali, economiche e sociali.

Passi avanti con il nuovo pacchetto Economia circolare

Sono entrate in vigore il 4 luglio 2018 le nuove direttive del pacchetto sull’Economia Circolare approvate il 18 aprile scorso dal Parlamento Europeo e che dovranno essere recepite dagli Stati membri entro il 5 luglio 2020.

La Sportiva attiva un tirocinio in Responsabilità sociale d'Impresa

La Sportiva, leader mondiale nella produzione di scarpette d’arrampicata e di scarponi per l’alta montagna ha festeggiato quest’anno i propri 90 anni nella bellissima cornice del Muse a Trento, dove ha condiviso la sua passione per la montagna con le migliaia di giovani accorsi per l'occasione. 

Dal 1 luglio 2018 i nuovi criteri per la rendicontazione della sostenibilità

I nuovi standard di valutazione della responsabilità d’impresa elaborati dalla Global Reporting Initiative (GRI) sostituiranno definitivamente le linee guida G4, in uso dal 2000. La transizione dalle linee guida G4 ai Sustainability Reporting Standards (GRI Standards) per rendicontare l’impatto economico, sociale e ambientale, sarà completa il primo luglio 2018.

Made Green in Italy: approvato il Regolamento per la valutazione e la comunicazione dell'impronta ambientale dei prodotti

Il Ministero dell’Ambiente ha avviato nel 2011 un’iniziativa denominata “Programma per la valutazione dell’impronta ambientale” dei prodotti/servizi/organizzazioni, che oggi si consolida, allineandosi alla sperimentazione PEF (Product Environmental Footprint) della Commissione Europea, con lo schema “Made Green in Italy”.

Pagine